16 Settembre 2017 L’esame di settima: un traguardo che sembrava un sogno

L’esame di settima: un traguardo che sembrava un sogno, i nostri primi 21 bambini hanno concluso la scuola primaria.
Ecco finalmente le notizie relative alla cerimonia del diploma della settima classe della scuola primaria Don Bosco di Unewa, la scuola convitto costruita da Pangea.
Prima di tutto vorrei spiegarvi cosa è l’esame di settima classe:
corrisponde al nostro esame di terza media di tanti anni fa, i ragazzi si preparano per mesi, l’esame si svolge attorno al 8-10 di settembre contemporaneamente in tutte le scuole dello Stato, le buste con i test vengono portate dall’Esercito, chiuse in una cassaforte che ogni scuola deve avere in dotazione, aperte davanti ai 5 militari che restano in ogni scuola per tutta la durata dell’esame (3 giorni). Poi i risultati restano in cassaforte e vengono prelevati dai militari che li consegnano alla commissione esaminatrice nazionale.
Il risultato dell’esame è arrivato pochi giorni fa, la festa del diploma si fa prima di sapere i risultati, ma gli insegnanti, che hanno vegliato sugli alunni, sanno se gli alunni sono andati bene o meno.
OLYMPUS DIGITAL CAMERALa scuola in Tanzania è meritocratica, ed è molto prestigioso per una struttura “piazzarsi” bene in classifica: significa farsi buona pubblicità e raccogliere tante iscrizioni.
Nell’allegato i risultati della nostra classe VII con i 21 bambini orfani evidenziati in giallo: quasi tutti hanno il massimo dei voti: A e B!!! Bravissimi!!! Solo qualche C… quindi tutti alla scuola Secondaria!
Inoltre, importantissimo, la nostra scuola si è classificata 4° su 42 scuole del Distretto di Njombe, 5° su 199 della regione e 161° su 9736 scuole elementari di tutta la Nazione!!!
Noi siamo arrivati ad Unewa il 12 settembre e i ragazzi erano molto stanchi, però erano tutti al lavoro con pennelli, bandierine e festoni per preparare la scuola per la festa del 16 settembre; noi allora abbiamo lavorato in orfanotrofio per non essere d’intralcio.
Venerdì pomeriggio abbiamo invitato i 21 orfani in guest-house e abbiamo consegnato loro i pacchetti con orologio e telo bagno (prima foto: molto contenti) e abbiamo fatto un discorso sul loro futuro, sull’importanza dello studio e di perseguire i loro desideri e le loro aspirazioni con determinazione.
OLYMPUS DIGITAL CAMERASabato la festa è iniziata con una Messa solenne con canti e suono dei tamburi (nella seconda foto sono elegantissimi prima dell’ingresso in chiesa).
La festa è proseguita all’esterno con canti e balli, poi le ragazze orfane di settima hanno indossato il Kanga (stoffa tradizionale usata come gonna) e hanno dedicato una canzone struggente di addio agli orfani più piccoli, con i quali hanno condiviso tutto in questi 10 anni passati, e… la commozione è stata grande e tutti abbiamo pianto… per noi questi ragazzi sono figli.
Alla fine le Autorità hanno consegnato il diploma ai ragazzi uno alla volta, con stretta di mano (nella terza foto i bambini sono seduti con il diploma in mano).
OLYMPUS DIGITAL CAMERAOra i bambini sono in vacanza e il 7 gennaio inizieranno tutti assieme la Scuola Secondaria di Montfort a Lupanga, una scuola college.
Tutto questo è stato possibile grazie al vostro aiuto, senza l’adozione a distanza Pangea non sarebbe riuscita a costruire le strutture e contemporaneamente a mantenere i bambini orfani, quindi grazie per credere nel nostro lavoro.