Viaggi in Tanzania

viaggio-primavera2012
Come partecipare ai viaggi di volontariato in Africa?
Pangea organizza viaggi in Tanzania per chi è volontario attivo dell’associazione, il quale dovrà provvedere ad ogni spesa necessaria relativa al viaggio stesso.
A chi desidera cogliere questa opportunità, avvalendosi dei contatti di Pangea e allo scopo di partecipare allo sviluppo dei progetti dell’associazione, è richiesto:

  • l’impegno a frequentare il nostro gruppo diventando un socio attivo
  • aiutare l’associazione anche dopo l’esperienza in Tanzania.

Riteniamo che questa partecipazione sia molto importante: in questo modo, l’aspirante volontario può capire se è davvero adatto ad affrontare i disagi del viaggio e di una eventuale prolungata permanenza in loco. Inoltre, comprendere le problematiche sociali, sanitarie, relazionali che caratterizzano l’Africa non è sempre facile. È per questo che il contatto con chi ha già vissuto queste esperienze risulta molto utile sia per il volontario sia per l’associazione stessa che deve poter contare su di lui per il proseguimento ottimale dei progetti.
Dopo aver fatto la reciproca conoscenza, possiamo proporvi due tipi di esperienze dirette in Tanzania:

  1. VIAGGIO BREVE (15-20 giorni)
    Prevede che il neo volontario sia accompagnato da coloro che regolarmente si recano in Tanzania per il controllo dei progetti.
  2. ESPERIENZA PIU’ LUNGA (oltre un mese)
    Oltre all’attitudine al viaggio, si richiede in questo caso una buona conoscenza della lingua inglese ed è obbligatoria la frequenza di un corso full-immersion di kiswahili organizzato sul posto. Ciò è indispensabile soprattutto per la comunicazione con i bambini.

In entrambi i casi si consiglia, almeno la prima volta, che i volontari siano accompagnati da chi già conosce luoghi e persone.

Chi fa volontariato e viaggia con l’Associazione Pangea Onlus è tenuto a sottoscrivere il Codice Etico dell’Associazione.

PER INFORMAZIONI

Beatrice +39 339 8909244
Claudio   +39 348 2207968